Finalmente è arrivato il tanto atteso weekend: quale occasione migliore per un’uscita fuori porta? Però dovete sapere come trasportare il proprio cane o gatto in auto.

Trasportare il Cane in auto

La legge parla chiaro. Secondo l’art. 169 del nuovo Codice della Strada (dedicato al trasporto di animali, persone e oggetti in auto) stabilisce che: “l trasporto di un animale domestico in auto è consentito a condizione che l’animale non costituisca impedimento o pericolo per la guida”.

Ci sono quindi delle regole ben precise per il trasporto degli animali in auto.

E’ bene ricordare infatti, che anche un cane di piccola taglia in caso di collisione a bassa velocità, può rappresentare un pericolo sia per il conducente, sia per se stesso.

E’ possibile adottare 3 diverse modalità di trasporto tenendo in considerazione la taglia del nostro cane, che influenzerà la nostra scelta.

In viaggio con il “Trasportino”.

Il trasportino rigido è un’ottima soluzione in termini di affidabilità e sicurezza per trasportare il nostro amico a 4 zampe. Quando il nostro cane si sarà abituato a riconoscere il trasportino come “suo territorio”, basterà posizionarla in modo corretto con le dovute attenzioni e in base alle specifiche dell’auto.

Il trasportino rigido rappresenta una soluzione veloce e sicura per proteggere il cane da eventuali incidenti o brusche frenate.

Ovviamente questa soluzione è influenzata dalla taglia del cane, per intenderci un alano non riuscirebbe mai a stare dentro una simile struttura.

In commercio, possiamo trovare anche dei trasportini morbidi. Questi, anche se estremamente comodi perchè possono essere facilmente ripiegati, sono meno “anti-urto” (e quindi meno protettivi) rispetto a quelli a struttura rigida.

Ecco una lista di trasportini rigidi con tutti i prezzi e misure.

La cintura di sicurezza per cani

Chi ha mai detto che la cintura esiste solo per le persone e non per i cani?

E’ una sorta di imbragatura, simile al guinzaglio a pettorina, la quale va agganciata all’attacco delle cinture presente in tutte la autovetture.

Questo tipo di cintura, è un ottimo dispositivo di sicurezza che assicura l’animale all’interno di un raggio d’azione ben delimitato ma allo stesso tempo, in una condizione naturale (quasi “da passeggio”) proprio grazie alla particolare forma del supporto.

In commercio sono presenti diverse cinture in base alla taglia del nostro cane.

Eccovi quindi una bella lista di cinture auto per cani da scegliere in base alla taglia del cane.

La rete divisoria nel bagagliaio

Se volessimo invece trasportare il nostro cane nel bagagliaio, possiamo optare per una rete divisoria rigida,la quale è obbligatoria per questo tipo di trasporto.

E’ quindi una soluzione a norma di legge (non rischiamo sanzioni amministrative) ma bisogna dire che non è certamente la scelta più sicura per il nostro animale (anche se è sicuramente la più comoda, sia perchè il cane ha una maggiore libertà di movimento sia perché il bagagliaio rappresenta una zona a se stante).

Anche per questa soluzione, eccovi una lista sui diversi divisori per auto con prezzi e dimensioni (vi ricordiamo di prendere in considerazione soltanto quelli rigidi)

Trasportare il Gatto in auto

Se invece devo trasportare un gatto in auto?

Il trasporto del gatto in auto è decisamente meno complicato rispetto alla situazione precedente, ma anche in questo caso bisogna attenersi alla legge.

In questo caso, ciò che fa la differenza è naturalmente la stessa natura dell’animale.

Il gatto a differenza del cane, soffre in modo maggiore il cambiamento territoriale. Per cui quando trasportiamo il nostro micio, possono capitare miagolii ininterrotti per tutto il tragitto e situazioni in cui si mostri particolarmente agitato.

Questo non significa che possiamo lasciarlo libero di girare per la macchina come preferisce ma dobbiamo sempre limitare possibili distrazioni causate dall’animale.

Quale soluzione? Il trasportino (o gabbia).

Deve essere scelto con raziocinio in modo da consentire al suo interno una certa mobilità dell’animale (per i lunghi viaggi!) e per consentirci di posizionare al suo interno un po di cibo o dell’acqua.

Inoltre la gabbia di trasporto, deve poter garantire una corretta areazione interna onde evitare di aggravare possibili situazioni di stress che possono portare (nei casi peggiori) anche al vomito del nostro piccolo compagno di viaggio.

Vi mettiamo il link con diverse soluzioni per il trasporto del gatto in auto (trasportini per animali in auto)

Viaggiare in sicurezza con i nostri amici a quattro zampe

Naturalmente, la normativa ha come scopo principale quello di salvaguardare il conducente da possibili e improvvise distrazioni causate dai nostri amici animali.

Inoltre, mettere in sicurezza il nostro migliore amico durante gli spostamenti in macchina costituisce una buona abitudine per preservarlo da possibili traumi fisici che si possono creare a seguito di un incidente o magari di un semplice tamponamento.

La legge prima di tutto ma senza dimenticare la salute dei nostri cari animali.

Va da se, che nel rispetto della loro salute psicofisica sarà nostra premura assicurarci la migliore soluzione di viaggio a seconda della taglia e della dimensione dell’auto. Non prendiamo la decisione in base al prezzo, ma mettiamo sempre al primo posto la qualità e la sicurezza.